Espiritu Santo

Bookmark and Share

Espiritu Santo (3.677 km2) è la più grande isola dell'arcipelago di Vanuatu ed offre notevoli attrazioni al turista avventuroso: montagne, fitte foreste, relitti della seconda guerra mondiale e bellissimi fondali oceanici per gli amanti dell’acqua. L'isola fu un'importante base militare americana durante la seconda guerra mondiale e diede al noto romanziere James A. Mitchener, che s’innamorò delle sue bellezze, l'ispirazione per scrivere uno dei suoi capolavori: "Le Storie del Sud Pacifico" (da cui è tratto il musical “South Pacific”). Ancora oggi rimangono segni dell’occupazione americana, tra cui relitti di guerra sommersi, vecchie piste d’atterraggio e capanne Quonset. Gli amanti della natura possono esplorare le foreste tropicali della riserva naturale di Vatthe, conservate intatte, ricche di corsi d'acqua e cascate e popolate da una grande varietà di uccelli. Invece i subacquei hanno la possibilità di esplorare alcuni dei miglior siti al mondo per le immersioni, incluso il più grande e meglio conservato relitto sommerso del mondo, quello della "President Coolidge", ed il Million Dollar Point. Questa regione conta anche alcune spiagge disabitate. La capitale del nord Luganville è il secondo centro di Vanuatu. I visitatori vi troveranno numerosi ristorantini e caffè, un club sportivo, negozi per subacquei, alberghi e botteghe con prodotti locali. Operano voli giornalieri da Port Vila e settimanali da Brisbane e Sydney.
 
Visitando Espiritu Santo
 
Mercato di Luganville: situato sulla via principale, questo mercato cittadino variopinto vende prodotti freschi della terra e oggetti di artigianato. Aperto dal lunedì pomeriggio al sabato sera.
Million Dollar Point: alla fine della II Guerra Mondiale, quando gli Americani abbandonarono l'isola, gettarono in mare, in questo punto storico, centinaia di tonnellate di materiale bellico. Il posto è così diventato un'attrazione unica per i subacquei che vogliono esplorare i relitti sommersi.
Blue Hole: queste piscine blu di profonda acqua cristallina traggono origine da una sorgente di acqua fresca e costituiscono un’esclusiva di Vanuatu. Offrono un ottimo posto per nuotare o fare snorkeling e immersioni. Ingresso a pagamento.
Loru Conservation Area: il bel Parco di Loru copre un’area di 220 ettari con passeggiate naturalistiche, una caverna con pipistrelli ed uno degli ultimi tratti di foresta a bassa quota della costa orientale di Espiritu Santo.
Spiagge: Lonnoc e Golden Beach presentano delle graziose aree da picnic e ottimi posti in cui nuotare. Informarsi presso il banco escursioni del proprio hotel sui tour operator che offrono delle escursioni alle spiagge. Ingresso a pagamento.
Port Orly: questo villaggio è stato costruito intorno ad una missione cattolica fondata nel 1887. Ha un bel tratto di spiaggia ricoperto da nativi arbusti di legno duro.
SS President Coolidge: questa lussuosa nave di linea di 22.000 tonnellate durante la seconda guerra mondiale venne convertita al trasporto delle truppe. Il 26 Ottobre 1942 la SS President Coolidge affondò nel Canale Segond, danneggiata da alcune mine lasciate dagli americani. Costituisce oggi il più grande, meglio conservato e facilmente raggiungibile relitto sommerso del mondo.
Watthe Conservation Area: rinomata per la sua flora e fauna, questa riserva di 2.300 ettari va da Big Bay a Mount Wimbo (449m). Le sue attrattive di maggior richiamo sono il birdwatching e le camminate nella foresta, incluso un trekking di due giorni per salire al Mount Wimbo, con vedute panoramiche sulla Cumberland Peninsula.
Isole offshore: le isole nascoste di Malo, Aore, Tutuba e Bokissa sono quasi interamente coperte da palme da cocco e foresta pluviale. Tutt’intorno alle isole ci sono degli ottimi posti per immersioni e snorkeling ed un centro immersioni al Bokissa Eco Island Resort.
Millenium Cave: questa grande e profonda grotta nella giungla è larga 20 metri e alta 50. Al suo interno ci sono brillanti stalattiti e stalagmiti, piscine naturali di acqua fresca e migliaia di pipistrelli e rondini. È richiesto un livello medio di preparazione fisica.
Relitti bellici: Espiritu Santo costituì un’importante base militare americana durante la II Guerra Mondiale. Delle escursioni nella zona conducono ad alcuni di questi relitti, incluse capanne Quonset, tre piste per bombardieri ed il Million Dollar Point.
Villaggi Kastom: costituiscono un’occasione unica per vedere l’eredità culturale della popolazione locale. I tour includono un benvenuto da parte del capo villaggio e danze tradizionali.
Trekking nella giungla con soggiorno nei villaggi: nuove avventure proposte a Espiritu Santo prevedono 3-5 giorni di trekking all’interno della foresta pluviale e l’opportunità di vivere insieme agli indigeni.